Decidere di affacciarsi al mondo della corsa “indoor” significa inevitabilmente valutare l’acquisto di un tapis roulant. Ottima scelta! Tuttavia le opzioni non si fermano ai modelli preferiti per caratteristiche e esigenze dell’atleta. La prima cosa che andrà valutata infatti è quella di dirigersi verso un tapis roulant magnetico oppure un tapis roulant elettrico. La prima scelta, quindi, sarà quella dell’alimentazione dello strumento.

Si tratta di una scelta molto importante non soltanto per un mero discorso di consumi, che chiaramente nei modelli magnetici sono assolutamente irrilevanti, quanto perché un tappeto magnetico è molto diverso da uno elettrico anche per caratteristiche della corsa, utilizzo e molto altro. Vediamo di più nel dettaglio.

tapis_roulant
tapis roulant

Qual è la differenza tra tapis roulant elettrico e magnetico?

La principale differenza tra un tapis roulant elettrico e uno magnetico, come detto, è l’alimentazione. L’elettrico necessita di una presa di corrente per funzionare facendo azionare il tappeto, l’altro invece vede il movimento del tappeto come diretta conseguenza della camminata o corsa dell’atleta. Ma le differenze non finiscono qui: il tapis roulant elettrico ha una corsa fluida per natura, essendo lo scorrete della superficie autonomo rispetto al movimento delle gambe, per quello magnetico invece è importante scegliere un modello adeguato per non avere “blocchi” durante l’allenamento.

Infine, il tappeto magnetico è più adatto a chi desidera svolgere un allenamento legato esclusivamente alla forza fisica impiegata, alla quale è commisurata la velocità della corsa. Per quello elettrico, sarà l’atleta a decidere a priori il limite massimo in cui spingere il proprio sforzo fisico.

Quando Scegliere Tapis Roulant Magnetico

Chi sceglie un tapis roulant magnetico tendenzialmente vuole garantirsi tre vantaggi: il primo è di natura economica (mediamente i tappeti magnetici costano di meno di quelli elettrici), il secondo è legato alla silenziosità (poiché un buon tappeto magnetico è meno rumoroso rispetto a quello elettrico) e infine intende allenarsi sfruttando il fisiologico sforzo del corpo senza eccessi (in quanto la velocità è commisurata alla forza impiegata nella corsa).

I tre svantaggi principali invece sono: le performance, che nel tappeto magnetico sono inferiori non potendo sfruttare le alte velocità selezionabili nel modello elettrico, la scarsità di pendenze, dal momento che generalmente in un tappeto magnetico ci sono solo tre inclinazioni, e infine l’assenza di programmi pre-impostati per allenamenti misti.

Quando Scegliere Tapis Roulant Elettrico

Scegliere un tapis roulant elettrico per il proprio allenamento casalingo significa optare per uno strumento semi-professionale per gli appassionati della corsa, che consenta quindi di avere tre vantaggi: performance più alte grazie ai programmi pre-impostati che permettono di svolgere allenamenti misti, velocità raggiungibili più alte e una varietà più ampia di inclinazioni da scegliere quando decidiamo di allenarci in pendenza.

Lo svantaggio principale è un costo mediamente superiore, insieme a una rumorosità che di solito per i modelli elettrici è un po’ più evidente e infine una necessità di spazio più ampia (di solito i modelli elettrici sono più grandi di quelli magnetici), spazio che tra l’altro è vincolato alla vicinanza a una presa di corrente.

Meglio il tapis roulant elettrico o magnetico?

Capire quale sia il modello migliore di tapis roulant da scegliere, preferendo quello elettrico o quello magnetico, non è semplice., Tutto dipende dalle esigenze di chi decide di allenarsi nella corsa o nella camminata con questo strumento. In linea di principio scegliere un tapis roulant magnetico può essere la soluzione migliore per chi si affaccia a questa disciplina per la prima volta, non vuole spendere molto e desidera un supporto silenzioso di medio-piccole dimensioni.

Viceversa, un tapis roulant elettrico potrebbe essere la scelta migliore per chi si allena con più continuità e vuole migliorare le sue performance muscolari in modo localizzato e diversificato, cercando di superare i limiti del proprio corpo grazie ai diversi programmi a disposizione.