I rulli massaggianti sono entrati ormai da tempo nella consuetudine di allenamento degli atleti amatoriali o professionisti, ma anche in quella di chi pratica poco sport ma desidera comunque dare sollievo e migliorare il tono dei propri muscoli. I rulli massaggianti servono infatti principalmente a migliorare la muscolatura e rilassarla, ed è adatto a chi subisce un infortunio, chi si allena spesso e vuole intensificare il training in modo localizzato, chi fa una vita sedentaria che non fa bene alla muscolatura. Ne esistono vari tipi, come il Foam Roller, uno dei migliori, tutti diversi e idonei alle differenti tipologie di esigenze.

Foam roller

Cos’è e come si utilizza

Il rullo massaggiante è sostanzialmente un cilindro di larghezza, materiali e superficie variabile, utilizzato per rilassare i muscoli, stenderli e allenarli. Esistono diversi modi per utilizzare il rullo, principalmente in base alla tipologia e al risultato che si desidera ottenere. Si potrà applicare manualmente sulla muscolatura interessata oppure utilizzare il corpo come “peso” per fare leva sull’attrezzo stesso, per esempio.

Dimensioni

Esistono essenzialmente due misure, in termini di larghezza, per i rulli massaggianti: 50 cm e un metro. I rulli da 50 cm sono consigliati per coloro che viaggiano spesso e desiderano portare con sé l’attrezzo. Se invece lo spazio non è un problema si potrà optare tranquillamente per i rulli da un metro. Esistono anche i rulli mio-fasciali da 30 cm, per trattamenti localizzati, non consigliabili per chi non ha mai usato questo strumento.

Materiali

Il materiale principale del rullo massaggiante è la plastica, ricoperta poi da una schiuma visco-elastica di diversa densità in base al modello. Si possono trovare anche rulli massaggianti extra-morbidi in spugna, che tuttavia hanno un’efficacia piuttosto limitata. Un materiale largamente utilizzato è l’EVA (etilene vinil-acetato) e il classico PVC. Ogni modello presenta in questo senso caratteristiche differenti.

Foam Roller

Il rullo massaggiante Foam Roller è lo strumento perfetto per chi desidera distendere i muscoli prima e dopo l’allenamento, oppure lenire il dolore alla muscolatura dopo una sessione e velocizzare la ripresa, nonché rilassare e allungare muscoli localizzati dopo una giornata sedentaria.

Il miglior utilizzo di questo modello è quello atto a stimolare la circolazione, a beneficio generale di tutto il corpo, grazie a una griglia liscia alternata a zone sagomate. Il foam roller è realizzato in EVA e nella confezione è presente una guida all’utilizzo.

HBselect Foam Roller

Il rullo massaggiante HBSelect Foam Roller è in realtà un insieme di strumenti che garantiscono 5 tipologie di allenamento fitness possibili. Il rullo nello specifico è realizzato, come gli altri attrezzi, in PVC e EVA completamente ecologici e atossici.

La superficie variegata e la buona flessibilità consentono di raggiungere facilmente muscoli localizzati, e il suo utilizzo principale è quello di lenire il dolore a seguito di un allenamento. All’interno della confezione è presente una piccola guida per eseguire in modo corretto gli esercizi che si intende svolgere durante la sessione di allenamento.

Rullo di Schiuma Griglia

Realizzato in EVA e ABS, il rullo di schiuma a griglia “Meglio” è un ottimo strumento per chi desidera lenire dolori muscolari, funziona perfettamente in zone specifiche come glutei, polpacci, schiena, quadricipiti e ginocchia. Il suo utilizzo principale è attraverso esercizi in grado di alleviare la tensione nervosa e sciogliere quella muscolare.

Il rullo di schiuma “Meglio” è ultraleggero, grazie soprattutto al fatto che la sua forma è cava nel centro, questo gli consente di essere maneggevole e facilmente trasportabile anche in viaggio. All’interno della confezione è presente una guida all’uso, che si consiglia dunque di consultare prima dell’utilizzo.

Rulli in Schiuma 2-1 Set

I rulli in schiuma 2-1 Fitbeast sono realizzati in EVA e PVC assolutamente non tossico, e sono perfetti per atleti esperti ma anche per i principianti. Il loro miglior utilizzo è infatti quello combinato, perché il rullo a densità alta consente di lavorare su muscoli localizzati dei quali si vuole migliorare le prestazioni, mentre il rullo a densità più morbida può essere più adatto a chi è alle prime armi.

In ogni caso, compresa con gli attrezzi c’è anche una video-guida con tutti gli esercizi più indicati da poter fare. Inoltre il loro peso trascurabile (circa 1,5 kg) consente di trasportare facilmente gli attrezzi in luoghi diversi. Nella confezione è presente infatti anche una comoda sacca per il trasporto.

Rullo Fitness in Schiuma Leggera

Il rullo fitness in schiuma leggera “Meglio”, con il suo peso di soli 360 grammi, è uno strumento pratico, maneggevole e semplice da usare. Viene realizzato completamente in EVA ad alta densità, fattore che gli consente di raggiungere anche punti specifici e più “nascosti” nel corpo, magari per svolgere una terapia anti-stress (utilizzo migliore dell’attrezzo) o per sciogliere nodi particolarmente fastidiosi.

All’interno della confezione non è presente una guida o una video-guida, quindi si consiglia di consultare alcuni tra i tantissimi tutorial presenti sul web per imparare i principali esercizi con cui sfruttare le potenzialità di questo attrezzo.

Rullo massaggio elettrico

Il rullo massaggiante elettrico Slimerence è realizzato in EPP (polipropilene espanso) e la sua caratteristica principale è appunto una vibrazione artificiale, la quale contribuisce a migliorare le prestazioni muscolari dell’atleta grazie a ben quattro diverse velocità di massaggio elettrico.

Il suo principale utilizzo è quello legato al ginocchio lombare e agli esercizi alle gambe in generale, anche se la sua versatilità e le dimensioni contenute ne consentono usi diversi per differente tipologie di preparazione di chi lo adopera. All’interno della confezione non è presente una guida.

Rullo massaggio plantare

Il rullo per massaggio plantare Pejoye, come dice la parola, ha come migliore utilizzo quello di lenire i dolori muscolari plantari, rilassare la pianta e migliorare la circolazione sanguigna delle estremità. Viene realizzato in TPR e PVC di alta qualità e la sua superficie è sagomata, realizzata con singole bobine che favoriscono l’azione sulla fascia plantare e sul tallone.

Si tratta di uno strumento estremamente maneggevole, che tuttavia per essere utilizzato massimizzandone l’efficacia necessita di una piccola guida. Essa non è presente nella confezione ma può essere facilmente reperita attraverso una breve ricerca in rete.

Quali sono i benefici?

I benefici di un rullo massaggiante sono diversi, riassumibili principalmente in tre macro-categorie: massaggio rilassante e distensivo ai muscoli per chi ha terminato un allenamento più o meno intenso, lenimento dei dolori per chi ha subito un infortunio (sempre dopo aver opportunamente consultato uno specialista), oppure rilassamento e miglioramento del tono muscolare per chi conduce una vita sedentaria, anche e soprattutto se non pratica molto sport.

Rullo massaggiatore e problemi di schiena

Un rullo massaggiante, se opportunamente utilizzato e soprattutto scegliendone una variante idonea allo scopo, può essere un ottimo alleato per i dolori alla schiena, tipici a seguito di eccessivi carichi di lavoro in palestra o, eventualmente, frutto di cattiva postura nella vita quotidiana, abitudine che tende a peggiorare la salute della spina dorsale e della schiena in generale.

Consapevolezza nell’utilizzo

Contrariamente a quanto si pensi un rullo massaggiante non è un attrezzo da utilizzare a cuor leggero, ossia senza un’adeguata preparazione e formazione che ne suggerisca l’uso migliore. Se utilizzato in modo improprio potrebbe non sortire gli effetti sperati, oppure peggiorare dolori pre-esistenti. Si raccomanda quindi di consultare video-guide laddove presenti oppure parlare con uno specialista, soprattutto in caso di infortunio o problematiche specifiche.


FAQs

Si adatta alla forma della colonna vertebrale oppure è troppo rigido?

Dipende, tutto è funzionale alla scelta del modello in linea con le proprie esigenze. Esistono infatti modelli ad alta densità o bassa densità, questi ultimi più morbidi e talvolta più adatti a lavorare su zone maggiormente sensibili.

Posso usarlo per fare gli squat alla parete?

Il rullo massaggiante può essere utilizzato per esercizi di squat alla parete, allenamento per il quale si suggerisce consultazione di video-guide per assumere postura corretta durante l’esercizio.

Può essere usato per massaggiare la cervicale?

La cervicale è una zona molto sensibile del nostro corpo, quindi ogni manovra legata ad essa è bene che sia concordata con uno specialista, soprattutto in caso di problematiche pregresse. Alcuni modelli di rullo sono comunque più adatti per questo tipo di esercizio.

Va bene per una contrattura al polpaccio?

Molti atleti o neofiti utilizzano il rullo massaggiante per lenire i dolori derivanti dalle contratture al polpaccio, oppure per distendere maggiormente la muscolatura a seguito di questo tipo di trauma.

È inclusa anche una guida su come utilizzarli?

Molti modelli prevedono una guida o una video-guida allegata, da poter consultare prima di effettuare gli esercizi. Se ne consiglia l’utilizzo per migliorare gli effetti dell’allenamento.

Aiuta a eliminare la cellulite?

I rulli massaggianti, soprattutto quelli provvisti di griglia, stimolano la circolazione e di conseguenza aiutano a combattere la cellulite, se utilizzati nelle zone del corpo ove è presente maggior concentrazione della stessa.

Il rullo va utilizzato sopra un materassino?

I rulli possono essere utilizzati direttamente sul pavimento, se ne consiglia tuttavia l’uso con materassino per migliorarne l’attrito ed eseguire movimenti più fluidi e controllati.